Primi piatti

Tabbouleh alla libanese

Quando mi incuriosisce un piatto, difficilmente lo lascio perdere e anzi, studio ogni ricetta finché non trovo quella via di mezzo che mi porta a dire “adesso provo a farlo a casa!”
Questo è uno dei motivi che mi ha spinto a pubblicare questa nuova ricetta sul blog, seguito da una motivazione forse più importante e che dovrei mettere al primo posto, ovvero la dieta. Ebbene si, ho ricominciato la mia dieta povera di grassi e sto cercando di adeguare la passione per la cucina a questo stile di vita, a cui devo riabituarmi.
Per cui ho iniziato la caccia alle ricette perfette per me e che possano adattarsi anche ad una presentazione da foodblogger (di certo un piatto di pollo alla piastra con insalatina scondita è quanto di più triste si possa vedere nella realtà, figuriamoci in fotografia) e ho trovato un piatto che ho deciso di presentarvi oggi.

Tabbouleh alla libanese

Il tabbouleh, o tabuleh, o ancora tabulè, è un piatto di origine araba che si è diffuso nel mondo con moltissime varianti.
La ricetta libanese originale  consiste in una fresca  insalata realizzata con il bulgur, alcune verdure tipo cetrioli e pomodori, profumata con erbe aromatiche, prezzemolo e menta, condita con limone ed olio di oliva.
È un ottimo piatto estivo e completamente vegetariano, sano e perfetto come piatto unico.
L’ingrediente principale è il bulgur (ma esistono anche delle varianti con il cous cous), un prodotto tipico del Medio Oriente: si tratta di grano germogliato che viene fatto essiccare per essere poi spezzato. Si differenza dal cous cous che invece è originario dell’Africa del Nord ed è composto da granuli di forma sferica ottenuti dalla lavorazione della semola di grano duro.
L’unica variante che ho apportato è stata di ridurre le quantità di prezzemolo e menta, che nella ricetta tradizionale sono gli ingredienti principali, aumentando invece le dosi di bulgur.
Vi consiglio assolutamente di provarlo, specie se apprezzate i piatti particolari e volete conoscere ricette nuove e fresche per l’estate.. non ve ne pentirete 🙂

Ingredienti:

per 3 persone

  • 150 g bulgur
  • mezzo peperone giallo dolce
  • 10 pomodorini ciliegino
  • 1 cetriolo
  • mezza cipolla rossa
  • 1 manciata di prezzemolo
  • qualche foglia di menta
  • cucchiai di olio d’oliva
  • succo di mezzo limone
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento:

  1. Preparate il burgul come indicato dalla confezione: io l’ho cotto in acqua salata per 15-20 minuti
  2. Nel frattempo lavate tutte le verdure. Pulite il  peperone, tagliate i pomodorini e sbucciate il cetriolo con un pelapatate. Riducete tutta la verdura a dadini di uguale dimensione.
  3. Tritate insieme mezza cipolla rossa, il prezzemolo e la menta, poi spostate il tutto in una ciotola e mescolate.
  4. Nella stessa ciotola con le verdure e il trito unite l’olio, il limone, sale e pepe e mescolate.
  5. Scolate il bulgur, unitelo alle verdure nella ciotola e mescolate.
  6. Lasciate raffreddare, poi conservate in frigo e servite il tabulè freddo.

Tabbouleh alla libanese

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

CONSIGLIA Torta di mais
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: