Dolci

Il Budino di Nonna Maria

Questo dolce semplice, ma non per questo banale, racchiude in sé un significato profondo e una storia che passa di generazione in generazione, mantenendo viva la tradizione della mia terra, il Piemonte.
Avete presente il Bonèt, budino di antichissima tradizione piemontese, cotto a bagnomaria con cacao, liquore e amaretti secchi?
Questo è praticamente il fratello senza cacao, ma con vaniglia.
E’ quindi un classico dolce monferrino, che raramente si può trovare in giro per i locali, perché fondamentalmente il Bonèt è quello che ha avuto la meglio tra i due. 😉
La ricetta che vi propongo è quella che non conoscete, quella rimasta nell’ombra, scritta su un foglio volante, ingiallito e con qualche macchia d’unto. La calligrafia è quella veloce e frenetica di mio padre, che scrisse la ricetta sotto dettatura di Nonna Maria, la quale preparava questo dolce la Domenica, a pranzo.
Può essere forse considerato un Bonèt bianco, più povero, casalingo. Forse addirittura quello tradizionale ancora prima dell’aggiunta di cacao e rhum, ma per me resta il Budino di Nonna Maria, perché così era per mio padre e così per tutta la mia famiglia e, ogni volta che lo si prepara in casa, si segue esclusivamente questa ricetta, quella della mia Nonna.

Non aspettatevi il classico budino dal sapore ben conosciuto, e neanche il classico bonèt monferrino.
E’ un’altra cosa, un altro sapore e consistenza: una piccola avventura del palato che difficilmente dimenticherete.

budino

IL BUDINO AGLI AMARETTI
Ricetta di Nonna Maria

INGREDIENTS
  • 6 Amaretti
  • 6 uova (2 intere e 4 tuorli)
  • ½ litro di latte
  • 150g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • caramello per decorare
INSTRUCTIONS
  1. Tritare grossolanamente gli amaretti e distribuirli sul fondo di uno stampo imburrato.
  2. A parte, sbattere le uova con lo zucchero, fino a raggiungere una consistenza spumosa.
  3. Versare in questo composto il latte precedentemente fatto bollire con la vaniglia, mescolando con cura.
  4. Passare questa crema al colino e versarla nello stampo.
  5. Far cuocere in forno a bagnomaria per circa 30 minuti.
  6. A cottura ultimata, fate raffreddare e mettete in frigo.
NOTES
Si possono usare i savoiardi al posto degli amaretti; in questo caso usare 150g di savoiardi e 12 cucchiaini di Amaretto di Saronno.
Usate 6 amaretti secchi grandi,oppure morbidi di Sassello, altrimenti io non trovando quelli grandi ho preso il sacchettino di quelli piccoli e secchi e ne ho usati un 50g!
Io ho voluto presentare e servire il budino con il caramello (acqua e zucchero)

2 3 4pr

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    edvige
    1 febbraio 2016 at 14:34

    Deve essere molto buono anch’io adoro gli amaretti. Belle immagini di presentazione. Buona giornata.

    • Reply
      Francesca Guglielmero
      2 febbraio 2016 at 16:31

      Grazie mille, sono contenta che la ricetta abbia incuriosito e le foto abbiano creato un bell’ effetto per la presentazione 🙂

  • Reply
    Laura
    22 febbraio 2016 at 14:23

    Che bello questo budino, assomiglia tanto a quello di mia nonna, solo che lei una punta di cacao la metteva: veniva una specie di bonet pallidissimo… E poi che meraviglia i vecchi quaderni e la sua ricetta scritta a mano. Anch’io adoro spulciare tra vecchie ricette di famiglia, quelle poche che si non conservate.
    Felicissima di conoscerti tra pochi giorni! Un abbraccio

    • Reply
      Francesca Guglielmero
      22 febbraio 2016 at 17:57

      Ciao Laura! Che bello ritrovarti! Sono contenta che ti sia piaciuto questo budino di famiglia, non immagini quante ricette scritte a mano ho custodite tra libri e vecchi quaderni! Ogni tanto mi piace condividerle qui, lo rifarò senz’altro in futuro!
      Un abbraccio e a giovedì!

  • Reply
    Il Bonet: ricetta tradizionale piemontese
    14 marzo 2017 at 13:21

    […] ancora, detto “alla monferrina”. Ne ho già parlato in passato e presentato come “il budino di Nonna Maria“, ma altro non è che un budino agli amaretti molto semplice da fare e senza la presenza del […]

  • Rispondi

    CONSIGLIA Torta di mais
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: