Dolci/ Un assaggio di oriente

Cuoricini Cocco..losi

14 Febbraio 2015 – San Valentino, la Festa degli Innamorati.

Una ricorrenza dedicata agli innamorati che viene celebrata ormai in gran parte del mondo. Nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di San Valentino è lo scambio di valentine, bigliettini d’amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell’amore romantico. Una curiosità che non tutti sanno, che magari altri danno per scontato, ma che a me colpisce molto, è la tradizione giapponese che gira intorno a questo giorno: In Giappone il San Valentino è una nuova, sentitissima, celebrazione che interessa soprattutto le ragazze: queste ultime  preparano con le loro mani cioccolatini originali, biscotti, dolcezze varie che impacchettano con cura e donano al proprio amato.
Ricevono i dolci di San Valentino anche i colleghi maschi sul lavoro, gli amici e il proprio nonno e papà. Sono pertanto solo le donne a consegnare doni.tumblr_n0yvdha94O1qcgzvno1_500
E’ una celebrazione molto dolce cui risponderanno i maschietti il “white day” 「ホワイトデー」 ovvero il 14 di marzo con doni e dolcezze. Allora saranno SOLO gli uomini a donare e, le donne, a ricevere. Io oggi ho voluto seguire questa tradizione più presente nel mondo orientale e preparare dei dolcetti, da regalare alla mia…metà 🙂

Cuoricini Coccolosi
Ingredienti:

  • 75g di zucchero
  • 160g di burro
  • 50g di mandorle
  • 10g di zucchero profumato al cocco
  • 210g di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • zucchero a velo al cocco

IMG_0408Iniziate tagliando il burro a pezzetti, metterlo in una ciotola capiente e faro sciogliere in microonde. Unite lo zucchero al burro sciolto e sbattete con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema. Aggiungete il sale, le mandorle tritate, l’uovo, la farina, il lievito e continuate a sbattere fino ad avere un composto molto omogeneo. IMG_0409 A questo punto, sempre con l’aiuto della farina, modellate a mano il vostro impasto. Copritelo con la pellicola e mettetelo a riposare in freezer per mezzora.Se invece avete più tempo, potete metterlo in frigorifero per 2 ore. IMG_0411Preriscaldate il forno a 180°. Sul piano di lavoro tirate l’impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di 1 cm di spessore. Ricavatene i biscottini a forma di cuore. Rivestite una placca con carta forno, disponete i biscotti ben distanziati l’uno dall’altro, spennellateli con il latte e cuocete per 15-18 min, fino a leggera doratura.IMG_0414

Sfornate i biscotti e metteteli sulla griglia a raffreddare. Spolverizzateli con lo zucchero a velo profumato al cocco. Create una bella confezione in cui disporrete i cuoricini coccolosi.. ed ecco che in un attimo avrete creato un regalo davvero dolce e sentito per la vostra metà! <3IMG_0413

IMG_0420

E voi, lo festeggerete?

 

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply
    Grembiule da cucina
    14 febbraio 2015 at 17:43

    Non so se ho capito il manga. Non mi sembra il caso :D. Questi bei biscottini me li farò per il 14 marzo. Non ho pretese!

    • Reply
      maccaronireflex
      15 febbraio 2015 at 0:51

      Cosa intendi con “non so se ho capito il manga”? 😀

      • Reply
        Grembiule da cucina
        15 febbraio 2015 at 10:32

        Se si sta svenando per la sua metà, non sono d’accordo! Non conosco la tua, ma dopo 40 anni io sono di questo avviso! (parlo di cucina ovviamente!)

        • Reply
          maccaronireflex
          15 febbraio 2015 at 14:47

          Ma guarda, io nemmeno ci avevo fatto caso! Solo dopo che me lo hai fatto notare tu ho subito rimosso l’immagine! Avresti dovuto vedere la mia faccia quando ho notato il dettaglio! E’ ovvio che non farei mai una cosa del genere! °_°

    • Reply
      maccaronireflex
      15 febbraio 2015 at 0:58

      Caspita, ho capito adesso! In effetti è un po’ inquietante.. la cambierò 😉 Meglio!

  • Reply
    Silva Avanzi Rigobello
    14 febbraio 2015 at 18:04

    Certo che sì! Ma differentemente dal Giappone, il festeggiamento è reciproco!

    • Reply
      maccaronireflex
      15 febbraio 2015 at 0:50

      In verità preferisco anche io il festeggiamento reciproco, però.. approfittando della passione per la cucina, direi che si può seguire questa piccola curiosità Giappa..;) E’ così bello cucinare per gli altri!

    Rispondi

    CONSIGLIA Torta di mais
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: