Secondi

La tartare di Angelo

300 Fans FacebookOggi sono particolarmente felice. Sulla pagina di Facebook di Maccaroni Reflex siamo arrivati a 300 fan! Per me è un traguardo incredibile, mai avrei creduto di arrivare a tanto, soprattutto visto che fino a un anno fa non ero sicura di continuare a scrivere ricette per tutto questo tempo!

Ovviamente, per festeggiare questo traguardo, non potevo non condividere con voi una nuova ricetta, provata anche per me per la prima volta, proprio oggi!
Credo che il titolo sia ben chiaro su ciò che andrò a proporvi, tranne il nome.

macelleria balza
Angelo è il macellaio di fiducia mio e della mia famiglia.
La tartare che ho preparato oggi è fatta con la carne che ho comprato direttamente da lui, questa mattina, fresca carne trita di manzo pronta per essere gustata cruda!

[Angelo è uno dei più “vecchi” macellai del quartiere Orti, in Alessandria: la bottega delle carni piemontesi, dove si possono anche trovare i gustosissimi salamini di vacca!
Ma questo è un altro capitolo di questa storia, che vi racconterò in futuro.]

 

Passiamo alla nostra tartare!

Ingredienti (per due persone):

  • 200g di carne trita
  • 1/2 cipolla bianca
  • una decina di cetriolini sott’aceto (o capperi)
  • prezzemolo
  • 1 tuorlo d’uovo
  • sale
  • pepe
  • pomodorini
  • basilico
  • olio
  • limone

IMG_7999
In una insalatiera mettete la carne trita. Preparate un trito di cipolla, cetriolini, prezzemolo. Regolate le dosi a piacere, in base ai vostri gusti. Potete anche usare i capperi anziché i cetriolini, io ho usato quelli sottaceto per dare alla tartare un gusto più acetoso.

In una tazza preparate una salsina con il tuorlo d’uovo, limone, sale e pepe. Sbattete bene e aggiungetelo alla carne.

Mescolate e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale e pepe. Se piace, mettete ancora un po’ di succo di limone.

Tritate a parte dei pomodorini, insieme al basilico. Si creerà una cremina leggera (che ho scoperto essere anche buona a crudo sulla pasta!! Tenetelo a mente per l’estate ;)) che userete come base per la vostra tartare.

In due stampini bagnati d’olio, mettete la tartare. Nel piatto preparate la base di pomodori e basilico, poi adagiate lo stampo della tartare sopra di essi. Sformatelo, rifinite l’impiattamento con qualche cetriolino e foglie di basilico. Ed ecco fatto 😀

Per i più golosi, potete adagiare sopra la tartare il tuorlo d’uovo crudo, anziché inserirlo nel trito assieme al limone.

tartare

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    ferdani63
    16 marzo 2014 at 14:18

    Brava! Complimenti anche per la presentazione!

  • Reply
    Alessia Piva
    16 marzo 2014 at 19:26

    Congratulazioni! È sempre una bella soddisfazione 🙂

    • Reply
      maccaronireflex
      17 marzo 2014 at 18:21

      Grazie Alessia, apprezzo il tuo commento! A presto!

      Francesca

  • Reply
    salinaversosud
    17 marzo 2014 at 16:10

    Questo post mi sa proprio di una vita genuina, ben vissuta e goduta a pieno in ogni suo odore e sapore! Che meraviglia!

    • Reply
      maccaronireflex
      17 marzo 2014 at 18:21

      Oddio, sono commossa per il tuo commento! Grazie, davvero, mai commento fu più gradito! Hai perfettamente ragione, è tutto ciò che voglio donare ai miei lettori e appassionati di cucina come me: genuinità, semplicità e amore per ogni piccola cosa.

      Grazie ancora, a presto!

      Francesca

    Rispondi

    CONSIGLIA Cestini di couscous con crema di ceci e olive
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: