Luoghi e Tradizioni/ Secondi

Motoraduno Madonnina dei Centauri: tra sapori e tradizioni

La seconda domenica di Luglio, in Alessandria si respira aria di festa, nonché di gas di motociclette.
Da 68 anni, gli alessandrini si riversano nelle strade principali della città per vedere sfilare migliaia di centauri provenienti da ogni parte d’Italia, d’Europa, del Mondo. Sto parlando del Motoraduno Madonnina dei centauri.
Mia madre mi racconta spesso di come quel giorno, con emozione, lei e suo fratello aspettavano sul balcone di casa di vedere arrivare quei fiumi di motociclette, di bandiere e di mani alzate al cielo in segno di saluto, mentre dalla cucina si sprigionava un delizioso profumo di coniglio arrosto e patate e peperoni al forno.Il ricordo è rimasto talmente vivo nella sua mente, da volerlo tramandare a meIMG_1866.Così, ogni anno da quando ero più piccola, abbiamo continuato a seguire questa tradizione,  svegliandoci e andando a cercare il posto migliore sulla strada per vedere la sfilata dall’inizio alla fine, per poi tornare a casa e gustarci del coniglio con patate e peperoni, come se gli anni non fossero mai passati. Quest’oggi mia madre mi ha concesso di postare la sua ricetta “alternativa”, per condividerla con voi e ricordare insieme i sapori e le tradizioni della famiglia.

Parliamo del Coniglio alla ligure con patate e peperoni!

Ingredienti (per due persone):

  • mezzo coniglio tagliato in parti
  • 1 cipollina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • 1 bustina di pinoli (22g)
  • olive taggiasche a piacere
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • brodo
  • olio
  1. Preparate un soffritto con la cipolla, l’aglio e il rosmarino (e se volete, una foglia di alloro).
  2. Lavate il coniglio, asciugatelo e mettetelo nella padella col soffritto, per farlo rosolare.
  3. Fatelo rosolare su entrambi i lati, poi bagnatelo con un bicchiere di vino rosso ( io ho usato del Grignolino del Monferrato).
  4. Lasciate evaporare, poi aggiungete la bustina di pinoli, le olive taggiasche nella quantità che volete.
  5. Salate, pepate e coprite con un coperchio. Ci vorrà circa 1 ora, comunque voi controllatelo di tanto in tanto.
  6. Se dovesse asciugare troppo, bagnare con brodo, anche di dado andrà bene.
  7. Servitelo con un contorno di patate e peperoni, fritti in padella o passati in forno per 45 minuti.

piattoAssicuro, da assaggiatrice, che il risultato sarà delizioso! Da qualcuno dovevo pur aver imparato ad amare la cucina, no? 😉
Se qualcuno dei dintorni di Alessandria volesse raccontare la propria giornata dei centauri, invito a lasciare un commento sotto questo post, condividendo con tutti i ricordi, le emozioni… qualsiasi cosa! Vi aspetto!

A presto,

_Francy_

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    maccaronireflex
    13 luglio 2014 at 11:19

    L’ha ribloggato su Maccaroni Reflexe ha commentato:

    Oggi in casa c’è solo questo profumo: Coniglio alla ligure!
    La mamma sta preparando questo delizioso piatto, come un anno fa, nella seconda Domenica di Luglio, per festeggiare l’arrivo dei centauri in Alessandria. Perché si, molti non apprezzeranno l’aria inquinata che si respira in questi giorni a causa delle scoppiettanti motociclette che passano in tutta la città, però molti altri lo hanno sempre vissuto come periodo di festa, che come tale va festeggiato con buon cibo! Ed ecco la tradizione a casa nostra che si fa largo, da madre a figlia.

    Buona Domenica!

  • Rispondi

    CONSIGLIA Liquore alla liquirizia
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: