Piatto unico

Crespelle miste

Oggi, con l’aiuto di mia madre, abbiamo preparato tante, tante, tantissime crespelle. Sveglia alle 10, colazione veloce, messo un po’ di musica di sottofondo.. e fino a poco fa, abbiamo lavorato come delle forsennate, canticchiando e ridendo. (Non potevo chiedere di meglio per questo domenica mattina :D)

La postazione iniziale era: Io ai fornelli a preparare la pastella in padella, mia madre al tavolo a preparare la farcia e..farcire. Alla fine, dopo 24 crespelle pronte, l’ho aiutata a farcire le ultime e ad impiattarle nelle terrine.
Finito il lavoro eravamo stanche, ma parecchio soddifastte! 🙂


Ingredienti: (per 12 persone)

  • Per la pastella salata:
  • farina: 125g
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 10g di burro
  • un cucchiaino di sale

Procedimento:
Versate in una ciotola la farina e le due uova intere appena sbattute.
Mescolate con una forchetta, finché tutta la farina è stata assorbita dalle uova.
Unite il latte freddo poco alla volta, mescolando per eliminare i grumi.
Aggiungete sale e burro fuso.
ImmagineLasciate riposare per 60 min a temperatura ambiente, mescolando 4-5 volte.

Quando sarà passata circa un’ora, prendete una padellina, spennellate il fondo con olio di semi formando un velo sottilissimo. Scaldata la padella a fuoco medio, finché inizia a formarsi un po’ di fumo.
Allontanate la padella dal fuoco, versatevi mezzo mestolo di pastella, ruotate rapidamente la padella tenendola per il manico, in modo che il composto si allarghi fino a ricorprire il fondo con uno strato sottile.

Rimettete la padella sul fuoco, lasciate cuocere la pastella per 30 secondi. A quel punto, se volete essere sicuri di non fare macelli, passate la spatola sotto i bordi, di modo da girarla.
Se invece volete

fare i fighi, come ho tentato io fino a riuscirci,

Immagine

SPADELLATELA.

Cuocete l’altra parte della crespella per altri 20-30 secondi, poi fatela scivolare su un piatto dove la lascerete raffreddare prima di farcirla.

Ripetete questo procedimento per ogni crespella.

A questo punto, io e mia mamma abbiamo fatto tre tipi di crespelle: Con spinaci e ricotta, alla valdostana, speck e brie.

Iniziamo con le Crespelle al Forno con Spinaci e Ricotta.

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 600 g di spinaci
  • 20g di burro
  • ricotta 400g
  • 20g di parmigiano grattugiato
  • 1 grattata di noce moscata
  • pepe
  • salePer condire:
  • 40g di burro
  • 2 cucchiai d’olio
  • pepe

Pulite gli spinaci, lavateli in abbondante acqua. Metteteli in una pentola, ancora gocciolanti, spruzzateli con un po’ di sale, cuoceteli 6 min a fuoco vivo.
Scolateli, strizzateli,tritateli finemente, con una mezzaluna.

Immagine

Insaporiteli 5 min a fuoco vivo, in una padella antiaderente con due cucchiai di burro, mescolandeli continuamente.

Versate la ricotta in una ciotola con sale, pepe, noce moscata e grana. Incorporate al composto gli spinaci tritati, mescolando con un cucchiaio per ottenere un insieme omogeneo.
Immagine
Scaldate il forno a 180° (ventilato), mettete il ripieno nelle crespelle e avvolgetele a cannellone, o a fazzoletto. Disponeteli in una pirofila , spolverizzate con grana e pepe, qualche noce di burro e cuocete per 10 min.

Crespelle allaValdostana:


Immagine
Per queste, il procedimento è più o meno lo stesso: prendete una crespella, adagiateci una fetta di prosciutto cotto, 2-3 fette sottili di fontina o cubetti.
Ripiegate a fazzoletto, adagiare in una pirofila imburrata, coprire con besciamella, parmigiano grattuggiato e noci di burro. In forno a 180° per almeno mezzora, comunque fino a doratura.

Immagine
 Una variante che ho provato a sperimentare per ultima..

Crespelle con Speck e Brie

In una crespella, adagiate due fette di speck, qualche fetta di brie. Ripiegate la crespella a tovagliolo, coprite con besciamella e parmigiano e pezzetti di burro (e pepe). Infornate a 180° per mezzora circa, comunque fino a doratura, come detto precedentemente.

Questo, invece, è la pirofila “monoporzione” che ho prepato per me, aggiungendo una crespella per ogni farcitura.

IMG_9772IMG_9775IMG_9780

Ora, con queste meraviglie non posso fare altro che augurarvi buon appetito, e dirvi che non ne rimarrete delusi!!

Ringrazio mia mamma per l’ottima compagnia, come lei ringrazia me per l’aiuto che le ho dato. E’ stato un lavoro a 4 mani che non poteva non finire sul mio blog! <3

A presto lettori!!

_Francy_

You Might Also Like

No Comments

Rispondi

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: